Le 5 azioni chiave per la Continuità di Carriera

Image of young pretty woman changing reality

Ripartire è un’operazione complessa, che si sviluppa da un’interruzione, al giorno d’oggi derivata da eventi di cui le persone coinvolte sono incolpevoli.
Il tempo che viviamo è particolare perchè:
• La lunghissima crisi, da cui proveniamo, non ha ancora sviluppato tutti i suoi effetti negativi sui livelli occupazionali.
• C’è un atteggiamento paranoico delle imprese, grandi o piccole, nei confronti delle assunzioni e del lavoro.
• Il “cost saving” tocca senza criterio la possibile occupazione in entrata, quella presente e tutte le operazioni sul personale con costi ( avanzamenti di carriera, premi , incentivi etc.. ), indifferente al possibile effetto “leverage” immediato e/o a breve che potrebbero avere.
• La crisi stessa ha accelerato il recupero del ritardo accumulato dall’Italia nell’applicazione delle nuove tecnologie, dei nuovi modelli organizzativi e di mercato.
• Paradossalmente paghiamo caro, come individui e come imprese, il costo della “globalizzazione” senza essere in grado di approfittare delle infinite opportunità che offre.

tibetano

Per ripartire dobbiamo tenere sullo sfondo di ogni singola azione che agiremo, il contenuto dei 5 punti elencati sopra. Dobbiamo fare nostra una onesta valutazione della situazione in cui ci troviamo considerando almeno questi ambiti:
1. La propria professionalità , il valore che riteniamo avere, quello che percepiamo i diversi “altri” hanno di noi. Nel dubbio optare per una lettura più severa ancorandoci al senso di realtà.
2. L’esperienza accumulata in tutta la carriera, quella recente, ma anche quella più lontana, raccogliendola in un’ottica di “rivitalizzazione” nella quotidianità attuale.
3. L’apporto personale, diverso da altri, che potremmo dare da domani, visti i cambiamenti in atto.
4. I compromessi nell’ambito familiare, personale e sociale. Come possiamo cambiarli (tutti possono essere cambiati!), migliorarli e/o ridefinirli e quanto ci costa.
5. L’obiettivo di continuità di carriera, come risultato dell’algoritmo dei punti precedenti, da proporre in tutte le occasioni programmate o casuali, filtrato nel senso di possibilità .
Questo percorso non è semplice, alcuni passaggi ricordano un ponte tibetano, fatto di corde lanciate su strapiombi inquietanti. Ma con un aiuto e con impegno tutto diventa possibile. Più si riesce ad anticipare l’avvio di queste azioni, appena s’intravedono sintomi negativi, più facile, meno stressante e più efficace sarà il percorso e la certezza del risultato.
Contattatemi per aggiungere le vostre esperienze e il racconto di quello che state vivendo. Quando vorrete e dove posso, continuerò ad aiutarvi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...