Contro la decadenza del lavoro, creiamo valore!

jobpostit

Decidere o essere obbligati a cercar lavoro oggi in Italia ha le caratteristiche della Via Crucis, Via Dolorosa.

Moltissima concorrenza, poca offerta, attenta oltre misura al prezzo. Questo stato delle cose non favorisce nessuno: esclude tutti coloro che hanno esperienze importanti, maturate negli anni, rende umiliante il percorso per i più giovani frammentando continuamente la propria carriera professionale.

Le persone con più anni di servizio sono obbligate ad accettare posizioni chiaramente al ribasso, non solo nella retribuzione. E quando raramente avviene, devono ringraziare sempre qualcuno, per ripartire con la sola non esaltante motivazione: “devo ritenermi fortunato, almeno un lavoro ce l’ho!”.

Anche tra i “millenials”, i talenti, ce ne sono più di quanti si possa credere, hanno frenata la loro carriera e la loro possibilità di vivere esperienze produttive da questa decadenza del mondo del lavoro.

In realtà anche le imprese si trovano nella stessa situazione. Affrontano la competizione globale e la sua imprevedibilità accettando, come inevitabili, aspetti che non lo sono e che il subire apre a futuri drammatici: chiusure e ridimensionamenti per loro e impoverimento e altra disoccupazione per la collettività.

La competizione sul prezzo non è alla nostra portata, quella sul valore si!

Il valore sta nella persona, sia singola, che insieme (impresa).

Non c’è concorrenza nel valore, è solo posizionamento.

Il valore non è conoscenza, capacità, competenza, esperienza, ma si basa su questi 4 elementi.

Conoscenza, capacità, competenza, esperienza nascono nel passato e, se ben posizionati, diventano futuro.

Ripartiamo dal futuro abbiamo moltissimo da spendere, ma anche molto da rivedere e imparare. Facciamo troppi errori, perché sbagliamo il posizionamento.

Come persone e come aziende, giovani e più anziani, più o meno talentuosi siamo troppo concentrati su noi stessi, sui nostri prodotti, troppo poco su come gli altri interpretano, utilizzano, possono arricchirsi, risolvere i loro problemi con il nostro valore di persona e d’impresa.

Nel nostro micromondo c’è troppa perdente competizione e troppo poca vincente condivisione.

Aver tanta esperienza può voler dire avere tanto valore.

Avere tanto futuro e buone conoscenze può voler dire avere un buon valore di partenza.

Avere un buon prodotto e l’umiltà per imparare il necessario può voler dire tanto successo.

Qualunque sia il presente, il nostro futuro sarà migliore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...