Solo TU sei l’offerta di lavoro migliore

career

La “macchina” occupazione non si muove.  Incentivi, decreti e tutte le azioni di sostegno dirette o indirette non hanno prodotto alcun risultato che duri più di una stagione. E’ come se avessimo lavorato sul miglioramento delle strade, nuove regole di circolazione, segnaletiche più moderne, ma manca il “traffico”.

Aziende che aspirano a restare sul mercato sono tantissime. Che hanno chiarezza  del “come”,  di “chi” e “che cosa” hanno bisogno, davvero poche. Si dice anche che  alle frontiere c’è un gran massa di “capitale” e aspetta solo di essere investito. Ci posso anche credere senza passare per fesso.

Le persone che quotidianamente incontro hanno tutte un buon valore ed esperienze interessanti. Gli ingredienti per preparare  piatti importanti ci sono tutti e per tutti i gusti. Quindi il problema è altro, dobbiamo ripensare al sistema nel suo insieme, dobbiamo rimettere mano al motore.

In realtà i motori sono due: le persone e le aziende. Tutto il resto è sovrastruttura, può aiutare oppure ostacolare, ma è inutile se i motori non funzionano.

Imprese ed individui sono molto più simili di quanto ci si potrebbe aspettare. Sono schiacciati dai cambiamenti epocali e continui, sono impreparati, hanno a disposizione nuovi strumenti, ma hanno difficoltà a comprenderli ed usarli.

Una differenza però si sta evidenziando: le persone, in certe condizioni, sono meno lente a ripartire.

I grandi aggregati,  le aziende spendono troppe energie e perdono troppo tempo a difendere le “proprie vite interne”, piuttosto che a costruirsi uno spazio per il futuro all’esterno. Quest’elemento è l’ostacolo maggiore allo sviluppo. Troppe volte sento di dire “questo non si può fare”, troppe poche  volte invece si dice “per fare c’è bisogno di questo e di quello, troviamolo!”.

Le persone delle stesse aziende, una volta di fronte alla necessità, fuori idealmente o concretamente dall’aggregato, scoprono risorse prima inimmaginabili. Inserite in un sistema adeguato e aiutate a far riemergere il meglio della propria storia ed esperienza diventano “oro” per il mercato. Un mercato della persona, che visto con quest’ottica, non è più quello che offre lavoro, ma tutto quello che rientra nel posizionamento della persona. La scelta, individuo e impresa, diventa comune e non riserva negatività future.

Il risultato per l’azienda è presidiato, il valore per il professionista è misurato e riconosciuto.

Un caso che smonta molte credenze e stereotipi di aziende e  individui:

candidato quasi 60enne, lunga esperienza in un settore in crisi, retribuzione elevata. Il percorso ha utilizzato tutti i canali: risposte ad annunci, società di R/S ed HH, networking e autocandidature. I primi due possiamo definire passivi, “cerco l’offerta giusta”, gli altri sono chiaramente attivi “io sono l’offerta”.  Nel primo caso riproducemmo al meglio quello che già si praticava nel passato, nel secondo si è introdotto un capovolgimento di paradigma, pur usando, quando efficaci, metodologie conosciute.

Il risultato. Colloqui: il 20% dai canali “passivi”, 80% da canali “attivi”.

Il successo arriva dall’autocandidatura.

Felicità per il cliente, conferma per noi.

Si è lavorato, con modalità diverse su e con tutti e due i “motori”.

Avanti a Gran Carriera!

 

Annunci

Un pensiero su “Solo TU sei l’offerta di lavoro migliore

  1. Sono d’accordo. In un’epoca in cui le potenzialità del web sono enfatizzate, il networking personale e le relazioni sociali sono la chiave per intercettare la domanda. Quando una azienda incomincia a pensare di assumere un profilo questa azienda non va su web, chiede in giro a persone chiave dell’ambiente professionale se conoscono la persona giusta. E’ su questi nodi della rete che bisogna intercettare la domanda.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...