La Continuità di Carriera risolve l’insicurezza del posto di lavoro

career_sign-655x280

Tra i tanti indici economici che cercano di fotografare e prevedere l’agire del nostro mondo, quello macro delle nazioni e quello più modesto dei gruppi, delle aziende e delle persone, non esiste nulla che ci dica quale è il livello percepito di sicurezza, di garanzia di continuità del nostro posto di lavoro.

Eppure avere una visione del proprio futuro professionale è molto importante, perché influisce sull’efficacia nel compito e sui nostri comportamenti nella quotidianità della vita.

Le relazioni personali ne vengono interessate spesso in maniera diretta e i nostri comportamenti ne sono condizionati. Qualcuno più esperto di me potrebbe anche confermarci che la stessa salute fisica e psichica ne è coinvolta.

Nel passato porsi la domanda sulla sicurezza del posto era un’eccezione: la nostra esistenza aveva un alto grado di pre-definizione. Solo se uscivi da certi canoni di condotta, impegno e disponibilità andavi incontro a cambiamenti, urgenze, problemi e difficoltà.

Stabilità e prevedibilità erano caratteristiche dominanti nel lavoro e nei nostri stili di vita.  Questo comportava che fosse scarsamente significativa la necessità di avere un mentore che ti guidasse. I genitori erano consiglieri sufficienti per affrontare le scelte di lavoro.

In più anche questo bisogno di scegliere si muoveva in un calendario definito e con variabilità ristretta, concentrato nella prima metà “del cammin di nostra vita”.

Nella quotidianità di tutti i giorni c’è una percezione diffusa di insicurezza del proprio posto di lavoro, che va ben oltre gli eventi che direttamente coinvolgono la persona.

Anche quando la situazione sembra essere positiva (e non è la maggioranza), accanto alla sensazione di scampato pericolo, si premette sempre “per il momento” e non per scaramanzia o stile understatement.

Non esistono più età in cui puoi sentirti sicuro. Se era logica una preoccupazione  latente nei primi anni di lavoro, questo era del tutto assente nelle fasce d’età più avanzate. Superare questo crollo di certezza fondante della nostra stabilità, è fondamentale per tutti: per chi ha perso l’occupazione e per chi è occupato.

Il posto garantito non esisterà più per nessuno, come non esisterà più l’azienda che ci accompagnerà alla pensione.

La questione sicurezza dell’occupazione, senza che fosse richiesta, si è trasferita dalle imprese alle persone e i regolatori sociali, leggi e intervento delle istituzioni, non riescono più ad agire con efficacia e non sono più affidabili.

Prenderne atto  è ormai una necessità individuale. E’ necessario sostituire la sicurezza che ti veniva da un’azienda, un’organizzazione o da un ente, con la certezza della propria professionalità.

Ma questa professionalità e tutto quello che ne è contenuto ha un solo ente certificatore: la persona stessa.

Gli anni di laurea e di studio valgono nella vita lavorativa solo se, come titola Eduardo De Filippo nella sua ultima commedia “Gli esami non finiscono mai”, se ogni giorno di lavoro è stato affrontato e preparato come un compito e una sfida per il risultato migliore .

Le aziende in cui si è lavorato e i ruoli che si sono esercitati sono interessanti se vengono rappresentati con le realizzazioni e con il proprio contributo ai problemi che sono stati risolti.

Saper misurare il proprio apporto, legarlo al risultato, renderlo chiaro in un colloquio e nella rappresentazione di sé è essenziale per affrontare tranquilli confronti e incontri che ci possono portare alla sicurezza della propria continuità di carriera e del lavoro.

Il reperimento delle aziende in cui fare i colloqui è l’altra parte importante dell’essere offerta. Le tecniche per arrivarci sono impegnative, ma di sicuro effetto. Il tutto è un investimento di risorse e di tempo mentale, che se adeguatamente guidato, è alla portata di tutti coloro che hanno compreso, spesso a loro spese, il cambiamento e vogliono/devono sfruttarlo nel il loro interesse.

Costruiamo un 2017 positivo nonostante tutto,

Avanti a Gran Carriera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...