La Continuità della Carriera viene prima della sicurezza del posto

career-continuityRilevo molto interesse per la mia battaglia per la Continuità di Carriera, apprezzamenti per la novità dell’argomento e per l’innovazione di percorso per raggiungerla.

E’ riconosciuto che carriera non sia più una scelta, ma che sia diventata un obbligo se vuoi attraversare tutto il tuo futuro senza intoppi e rischi non previsti.

I soggetti impresa che affollano il nostro mondo del lavoro hanno sempre meno bisogno di masse di individui fotocopia, di batterie di professionisti simili.

Le persone appagate che proprio per questo motivo, anche se ancora non lo sono, diventano la fotocopia di se stesse, stimolano prima o poi l’azienda a considerarle come tali e cercare di pagarle meno (difficile) o sostituirle con una “fotocopia” molto più economica (probabile).

La certezza del risultato che questi individui hanno e possono dare rischia di renderli meno attenti e stimolati, quindi più a rischio d’errore. Anche quando va bene diventano la replica che perde progressivamente valore fino ad annullarsi. Solo la scelta di un’estensione o una diversa interpretazione del proprio ruolo annulla questo pericolo.

L’imprenditore che chiama un suo primo riporto e, mentre gli riconosce di saper far bene il suo mestiere, gli parla dello stipendio alto per i bisogni dell’azienda, non è una novità.

Casi simili erano presenti anche nel passato, la diversità è che allora l’incontro era il preludio di un salto di carriera, oggi è sempre l’inizio di un periodo tormentato con una conclusione certa: essere spinti all’uscita dalla società.

Essere manager non è qualcosa che definito una volta vale per la vita, ma deve quotidianamente essere messo alla prova e confermato. Solo così una buona rappresentazione di sé incide, perché le società hanno troppo spesso dei vuoti di memoria

Per questo il “valore al futuro” individuale del nostro sistema vale, non solo per chi decide di cambiare impresa e deve raccontarlo ad altri, ma anche per ricordarlo in modo chiaro a chi sembra essersene dimenticato.

La continuità di carriera è utile per chi è in azienda, per restarci e per scegliere quando è il miglior momento per cambiare e per non subire impreparati eventi non voluti o non previsti.

Essere pronti per queste eventualità vale quanto e nel tempo forse più di un master prestigioso.

Avanti a Gran Carriera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...