Il sentiero per la sicurezza del posto di lavoro

IMG_20160123_161049

Ieri, tra i colloqui fatti, ho incontrato un ingegnere ben strutturato con un percorso professionale interessante che ha ricoperto ruoli importanti in realtà significative. Nella sua lunga carriera ha operato in Italia, ma anche in differenti altri paesi di lingua, cultura e tradizione diverse. Quindi un personaggio con tutte le carte in regola. Aveva, a suo dire, un difetto: stava per compiere 58 anni. Devo riconoscere che ho iniziato il colloquio un poco sospettoso, “questo non me la racconta giusta, deve esserci qualcos’altro…”, mi sono fatto raccontare la sua vita lavorativa, nulla di anomalo, e poi, nel dettaglio, il perché della sua affermazione sull’età. Il lavoro è già complicato se devi superare questo stereotipo negli influencers che s’incontrano, diventa impossibile se questo è fortemente radicato nella testa del nostro “cliente”.

La storia che mi ha raccontato ve la riporto integralmente.

“Circa 18 mesi fa, per ragioni prevalentemente finanziarie, l’azienda in cui svolgevo la mia funzione apicale ha cessato le attività, meglio, io per ultimo ho chiuso la porta. Da allora ho utilizzato 2 servizi strutturati (ricollocazione professionale), presentati come adatti ad affrontare casi come il mio e un terzo più personalizzato con un esperto (coaching). Ho fatto 700 invii del mio CV, che avevo preparato e corretto successivamente con ciascun esperto, ho risposto a 250 inserzioni. I risultati sono stati: un colloquio significativo, peraltro ottenuto con il mio network e un altro disallineato per ruolo ed esperienza. Sono disperato, mi faccia fare i colloqui giusti, per favore”.

Mi è dispiaciuto dovergli spiegare che i colloqui non sono oggetto di “vendita”, che quando vengono fatti perché sollecitati, sono quasi sempre improduttivi, che quello che aveva agito in questi 18 mesi, così come me lo aveva rappresentato, era più dannoso che inutile.

Mi ha poi parlato di incontri di gruppo, di liste d’aziende, di head hunter e di ricerche che gli hanno fornito e da cui ha tratto indirizzi e nomi a cui ha inviato il suo CV e risposto alle 250 inserzioni.

Trovarsi nella situazione di dover cercare il lavoro, perché l’hai perso o perché quello che stai svolgendo è diventato troppo stretto o a rischio per te, non è la conseguenza di una colpa, di un tuo comportamento sbagliato.

Non sei e non hai nulla in comune con un “alcolista anonimo”, il gruppo non ti può aiutare e i tempi per uscire dal tuo disagio devono e possono essere molto più brevi.

Ciascuno di noi è unico e la sua unicità aumenta con il “far esperienza” (quindi anche con il passare del tempo).

L’esperienza è legata ad un ruolo svolto, ufficiale o meno, ma è meno interessante dove l’hai praticata.

Quello che hai realizzato è importantissimo; l’azienda dove hai operato e il contesto in cui hai agito serve solo se rende più chiaro, per il tuo interlocutore, quello che hai fatto.

Come noi non siamo il cibo che mangiamo, tanto meno siamo l’azienda in cui abbiamo lavorato. Anche perché, solo molto raramente, sarà quella in cui lavoreremo.

Trovare o cambiare lavoro è oggi più difficile, ma si ha successo solo se vendi bene te stesso e la tua esperienza.

Essere più avanti con gli anni è un ostacolo che deve essere compensato con più esperienza, più realizzazioni, più valore apportato alle aziende. Bisogna essere guidati a farlo emergere e imparare a raccontarlo nel modo migliore e più adeguato ai diversi interlocutori.

Il tuo valore e le tue realizzazioni ti aiutano a individuare a chi proporti. Ma non devi credere che il “come proporti” sia una modalità buona per tutti. Anche le imprese, tuoi target, sono ciascuna unica e per ciascuna devi trovare la risposta giusta.

700 invii, ciascuno dei quali dovrebbe diventare un’azione mirata e strutturata, sono impossibili in una ricerca di nuove opportunità; selezionare e mirare meglio è la chiave del successo, qualunque siano le condizioni di partenza.

Avanti a Gran Carriera

PS: la prossima “puntata” sarà NON POSSO SBAGLIARE SENTIERO: IL TEMPO E’ DENARO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...