La carriera deve avere un inizio

start

In questo mercato del lavoro la realtà è difficile per tutti.
Per coloro che, avendo esperienza e valore, vogliono cambiare e migliorare, per quelli che incappano in problematicità più o meno gravi di vita aziendale, ampliare i propri orizzonti lavorativi è arduo.
Ma ancora più grave è la situazione di chi la carriera deve iniziarla.
La disoccupazione giovanile è altissima e non accenna a diminuire. Paradossalmente è più pesante nel cluster dei laureati rispetto agli altri gruppi (rischia di portarti a domande stupide quali: cosa mi è servito studiare?!).
I dati sono diversi per aree geografiche e tipologia di laurea. Ma anche nelle migliori zone, con lauree e master interessanti, molti, troppi giovani, se non sono disoccupati, hanno lavori precari.
Queste occupazioni non solo danno redditi insufficienti (all’inizio ci può stare), ma moltissimi non hanno alcuna coerenza con il pur breve passato della persona e sono deleteri per progettare e costruire un futuro professionale interessante.
Il mito dello “strillone di giornali”, che diventa ricchissimo proprietario pur non essendo più del nostro tempo, Kirk Kerkorian (vedi Kirk Kerkorian MGMT) è ancora un modello per la sua forza di rialzarsi dopo un fallimento, che lo ha portato a diventare tra i più ricchi d’America (e dico io, tra i miliardari più felici) .
Ma, se nel nostro paese vuoi avere opportunità, devi preparartele in anticipo. Un buon inizio è la garanzia di successo.
Entrare nel progetto Erasmus, laurearsi, seguire un master, oggi quando sono scelti bene, formano, danno competenze e conoscenze, che abbinate a qualità, impegno e ad un metodo vincente, sono importanti. Ma quasi nulla insegnano su come si fa carriera, come ci si garantisce sicurezza futura e mai ti seguono nel percorso per realizzarle.
Nel passato, in un mondo, che visto con gli occhi di oggi possiamo definire stabile e ordinato, si sapeva cosa fare: perché i padri trasferivano ai figli modelli funzionanti e conoscenze, chi non era in grado di farlo sapeva sempre a quale “santo “ rivolgersi. Il mercato del lavoro girava e i momenti no erano pochi e brevi.
Prepararsi ed agire il migliore Inizio di Carriera è insolito, non impossibile.
Ma ora tutto è più “fluido”, anche le opportunità necessitano di aiuto per essere afferrate e trasformate in certezze.
Difficilmente una persona esperta riesce a districarsi senza una guida, deve rivedere abitudini, mettere in discussioni aree che sono state e sembrano ancora di confort, ridare nuove direzioni a valori antichi, rigenerarne la forza e definire obiettivi a breve di nuova redditività. Ha due compiti, entrambi identicamente complessi: resettare le sue convinzioni e certezze e reimpostare il suo agire sul mercato.
Per un giovane neo laureando/laureato, per chi da pochissimo è entrato nel mondo del lavoro c’è moltissimo da imparare, ma pochissimo da smantellare. La fatica dell’esperienziato, che deve cambiare abitudini, strade, modelli e che non a tutti riesce gli è risparmiata.
E’ più facile preparare e dipingere una tela bianca, piuttosto che modificare un quadro già colorato.
Queste riflessioni sono patrimonio di pochi, ma nella loro semplicità possono migliorare, se agite, la vita presente e futura di molti individui e di una nazione.
Il nostro paese non può permettersi di perdere nessuna generazione, quella dell’esperienza e quella dei “millennials” se vuole avere un futuro.
Così come possiamo sostenere la Continuità della Carriera è necessario operare il migliore Inizio di Carriera.
Il più prezioso regalo per un giovane è inserirlo in un percorso virtuoso che gli permetta di entrare, restare e migliorare la sua posizione e costruirsi la sua autosufficienza.
Tutto comincia con un buon Inizio di Carriera.
Avanti a Gran carriera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...